Tenuta Santa Maria di Gaetano Bertani - Valpolicella Verona Italy
Le Varietà Autoctone Veronesi - Corvina
Corvina

FENOLOGIA E COLTIVAZIONE

La varietà principale della Valpolicella è caratterizzata da un grappolo piramidale di medie dimensioni; il suo acino ovale ha una buccia spessa che la rende particolarmente adatta per l’Appassimento. È un’uva particolarmente delicata in termini di sensibilità alle malattie, umidità, ed esposizione al sole. Ha un’alto potenziale di produzione che conteniamo con l’allevamento a Guyot. Piantata a densità media ad Arbizzano, su suoli calcarei mediamente ricchi di sostanze organiche, richiede irrigazione in annate molto secche dato che è molto sensibile alla siccità.

PROFILO AROMATICO

Quando fermentata e macerata correttamente a basse temperature, la Corvina riesce a sviluppare un’ampia complessità aromatica con sentori di frutti rossi come ciliegia, lampone e frutti selvatici, spezie dolci, erbe aromatiche, note balsamiche con tannini eleganti. Con l’Appassimento ed un lungo invecchia- mento sviluppa aromi di frutta macerata sostenuti da una struttura ancora più elegante, con contenuto glicerico avvolgente e ben integrato.

VINIFICAZIONE

La Corvina è usata raramente in purezza. Costituisce il 60-80% dell’uvaggio, con l’aggiunta di varietà più tanniche come il Corvinone o l’Oseleta, che contribuiscono alla struttura dei vini.

CARATTERISTICHE

Ciliegia – Prugna – Cioccolato
Buona struttura – Buon Corpo

Le Varietà Autoctone Veronesi - Corvina
Corvina

FENOLOGIA E COLTIVAZIONE

La varietà principale della Valpolicella è caratterizzata da un grappolo piramidale di medie dimensioni; il suo acino ovale ha una buccia spessa che la rende particolarmente adatta per l’Appassimento. È un’uva particolarmente delicata in termini di sensibilità alle malattie, umidità, ed esposizione al sole. Ha un’alto potenziale di produzione che conteniamo con l’allevamento a Guyot. Piantata a densità media ad Arbizzano, su suoli calcarei mediamente ricchi di sostanze organiche, richiede irrigazione in annate molto secche dato che è molto sensibile alla siccità.

PROFILO AROMATICO

Quando fermentata e macerata correttamente a basse temperature, la Corvina riesce a sviluppare un’ampia complessità aromatica con sentori di frutti rossi come ciliegia, lampone e frutti selvatici, spezie dolci, erbe aromatiche, note balsamiche con tannini eleganti. Con l’Appassimento ed un lungo invecchia- mento sviluppa aromi di frutta macerata sostenuti da una struttura ancora più elegante, con contenuto glicerico avvolgente e ben integrato.

VINIFICAZIONE

La Corvina è usata raramente in purezza. Costituisce il 60-80% dell’uvaggio, con l’aggiunta di varietà più tanniche come il Corvinone o l’Oseleta, che contribuiscono alla struttura dei vini.

CARATTERISTICHE

Ciliegia – Prugna – Cioccolato
Buona struttura – Buon Corpo

Le Varietà Autoctone Veronesi - Corvinone
Corvinone

FENOLOGIA E COLTIVAZIONE

Inizialmente considerato un clone della Corvina, dal 2003 è stato confermato essere un biotipo diverso. È quindi coltivato separatamente a media densità a Guyot o Cordone Speronato su terrazzamenti soleggiati caratterizzati da suoli ad alto contenuto calcareo e bassa materia organica, dove produce minor quantità della Corvina. I grappoli sono grandi e spargoli, con acini ellissoidali di colore blu intenso, molto portati al metodo Appassimento.

PROFILO AROMATICO

Caratterizzato da un intenso aroma di ciliegia, mostra anche interessanti noti floreali di violetta e altre note fruttate come lampone e mora. In confronto alla Corvina, ha un potenziale alcolico più basso, un’acidità più elevata e leggere note vegetali se vendemmiato tardivamente. Note speziate di cacao e tabacco emergono in vini invecchiati. Ha una struttura tannica importante.

VINIFICAZIONE

Il Corvinone non è mai usato in purezza nei vini, viene solitamente aggiunto da un 15% a un 25% per sostenere le altre varietà autoctone meno tanniche, come Corvina e Rondinella.

CARATTERISTICHE

Forte aromaticità – Spezie
Tannini vellutati – Corpo complesso

Le Varietà Autoctone Veronesi - Corvinone
Corvinone

FENOLOGIA E COLTIVAZIONE

Inizialmente considerato un clone della Corvina, dal 2003 è stato confermato essere un biotipo diverso. È quindi coltivato separatamente a media densità a Guyot o Cordone Speronato su terrazzamenti soleggiati caratterizzati da suoli ad alto contenuto calcareo e bassa materia organica, dove produce minor quantità della Corvina. I grappoli sono grandi e spargoli, con acini ellissoidali di colore blu intenso, molto portati al metodo Appassimento.

PROFILO AROMATICO

Caratterizzato da un intenso aroma di ciliegia, mostra anche interessanti noti floreali di violetta e altre note fruttate come lampone e mora. In confronto alla Corvina, ha un potenziale alcolico più basso, un’acidità più elevata e leggere note vegetali se vendemmiato tardivamente. Note speziate di cacao e tabacco emergono in vini invecchiati. Ha una struttura tannica importante.

VINIFICAZIONE

Il Corvinone non è mai usato in purezza nei vini, viene solitamente aggiunto da un 15% a un 25% per sostenere le altre varietà autoctone meno tanniche, come Corvina e Rondinella.

CARATTERISTICHE

Forte aromaticità – Spezie
Tannini vellutati – Corpo complesso

Le Varietà Autoctone Veronesi - Rondinella
Rondinella

FENOLOGIA E COLTIVAZIONE

Facile da riconoscere nel vigneto per il suo grappolo più piccolo, curvo e compatto rispetto alla Corvina e al Corvinone, e grazie alla sua foglia particolare. Gli acini sono molto scuri, richiamando appunto il colore delle piume di rondine. Ha una produzione costante ed è meno sensibile alle annate fredde, siccitose o umide, e meno propensa alle scottature nelle parcelle più soleggiate. La buccia spessa è resistente a muffe e ben portata a vendemmia tardiva o Appassimento più prolungato per ottenere più contenuto zuccherino.

PROFILO AROMATICO

Questa varietà produce vini di colore rubino intenso, con un interessante profilo erbaceo e di tabacco, delicatamente fruttato con sentori di ciliegie. Di medio corpo, buona acidità e tannini leggeri. Dona un importante contributo al profilo del Recioto, in quanto se appassita sviluppa particolari aromi di prugna secca, datteri e noci.

VINIFICAZIONE

La Rondinella è raramente usata in purezza, rappresenta tra il 5% e il 15% dell’uvaggio per il nostro Amarone Classico Riserva, e fino al 30% del nostro Recioto Classico, dato che è particolarmente ricca di zuccheri e portata ad un appassimento prolungato.

CARATTERISTICHE

Frutti rossi – Buona acidità – Corpo medio

Le Varietà Autoctone Veronesi - Rondinella
Rondinella

FENOLOGIA E COLTIVAZIONE

Facile da riconoscere nel vigneto per il suo grappolo più piccolo, curvo e compatto rispetto alla Corvina e al Corvinone, e grazie alla sua foglia particolare. Gli acini sono molto scuri, richiamando appunto il colore delle piume di rondine. Ha una produzione costante ed è meno sensibile alle annate fredde, siccitose o umide, e meno propensa alle scottature nelle parcelle più soleggiate. La buccia spessa è resistente a muffe e ben portata a vendemmia tardiva o Appassimento più prolungato per ottenere più contenuto zuccherino.

PROFILO AROMATICO

Questa varietà produce vini di colore rubino intenso, con un interessante profilo erbaceo e di tabacco, delicatamente fruttato con sentori di ciliegie. Di medio corpo, buona acidità e tannini leggeri. Dona un importante contributo al profilo del Recioto, in quanto se appassita sviluppa particolari aromi di prugna secca, datteri e noci.

VINIFICAZIONE

La Rondinella è raramente usata in purezza, rappresenta tra il 5% e il 15% dell’uvaggio per il nostro Amarone Classico Riserva, e fino al 30% del nostro Recioto Classico, dato che è particolarmente ricca di zuccheri e portata ad un appassimento prolungato.

CARATTERISTICHE

Frutti rossi – Buona acidità – Corpo medio

Le Varietà Autoctone Veronesi - Oseleta
Oseleta

FENOLOGIA E COLTIVAZIONE

Molto compatta, presenta piccoli grappoli con un alto numero di semi. L’Oseleta ha una resa molto bassa e con poco succo rispetto alle altre varietà. Il basso contenuto di succo è ancora più apparente con il metodo Appassimento, quando questa varietà presenta una maggiore velocità di evaporazione ed è spesso pigiata in anticipo rispetto alle altre varietà per l’Amarone e il Recioto. É abbastanza resistente alle malattie e coltivata in parcelle con più sabbia e ghiaia.

PROFILO AROMATICO

Intenso color porpora con riflessi rubini, delicati aromi di viola, sentori complessi di erbe fresche, mora, cannella e in vini invecchiati in bottiglia porta sentori di goudron e idrocarburi. È notevolmente tannica, se vendemmiata prematuramente può presentare un carattere acerbo invasivo.

VINIFICAZIONE

Se l’Oseleta è vinificata in purezza presenta vini con una struttura tannica molto interessante e complessa. È utilizzata in piccole quantità nell’Amarone Classico, 5-7%, e in percentuali più elevate in vini più giovani donando una notevole eleganza e aromaticità complessa.

CARATTERISTICHE

Frutti rossi – Molto delicata – Floreale
Bassa resa – Colore intenso

Le Varietà Autoctone Veronesi - Oseleta
Oseleta

FENOLOGIA E COLTIVAZIONE

Molto compatta, presenta piccoli grappoli con un alto numero di semi. L’Oseleta ha una resa molto bassa e con poco succo rispetto alle altre varietà. Il basso contenuto di succo è ancora più apparente con il metodo Appassimento, quando questa varietà presenta una maggiore velocità di evaporazione ed è spesso pigiata in anticipo rispetto alle altre varietà per l’Amarone e il Recioto. É abbastanza resistente alle malattie e coltivata in parcelle con più sabbia e ghiaia.

PROFILO AROMATICO

Intenso color porpora con riflessi rubini, delicati aromi di viola, sentori complessi di erbe fresche, mora, cannella e in vini invecchiati in bottiglia porta sentori di goudron e idrocarburi. È notevolmente tannica, se vendemmiata prematuramente può presentare un carattere acerbo invasivo.

VINIFICAZIONE

Se l’Oseleta è vinificata in purezza presenta vini con una struttura tannica molto interessante e complessa. È utilizzata in piccole quantità nell’Amarone Classico, 5-7%, e in percentuali più elevate in vini più giovani donando una notevole eleganza e aromaticità complessa.

CARATTERISTICHE

Frutti rossi – Molto delicata – Floreale
Bassa resa – Colore intenso

I nostri vini

L’unione di metodi tradizionali, tecnologie avanzate ed esperienza viene tramandata di generazione in generazione come eredità famigliare; produciamo vini che sono la pura espressione della nostra terra.

Acquista i vini della famiglia Bertani